Setta?

di Giacinto Butindaro

I nostri avversari ci accusano di essere una setta. Sia noto a tutti quindi che secondo la Via che essi chiamano setta, noi adoriamo l’Iddio che ha fatto il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che sono in essi, che è l’Iddio d’Abrahamo, d’Isacco e di Giacobbe, e che noi Lo adoriamo in spirito e verità; e crediamo nel Suo Figliuolo Gesù Cristo, che nella pienezza dei tempi morì per i nostri peccati e risuscitò dai morti a cagione della nostra giustificazione, apparendo poi ai Suoi discepoli prima di essere assunto in cielo alla destra di Dio, dove intercede per i santi. E mediante la fede in Lui abbiamo la remissione dei peccati e la vita eterna, e quindi la certezza che quando moriremo nel Signore andremo ad abitare con il Signore in cielo e scamperemo alle fiamme dell’inferno dove invece vanno coloro che muoiono nei loro peccati in attesa del giorno del giudizio quando risorgeranno in resurrezione di condanna per essere giudicati e gettati nello stagno ardente di fuoco e di zolfo dove saranno tormentati per l’eternità. E la nostra speranza è che Gesù Cristo a Suo tempo verrà sulle nuvole del cielo per radunare i Suoi eletti dai quattro venti, dall’un capo all’altro dei cieli. E in quel giorno si compirà la redenzione del nostro corpo, perché i morti in Cristo risusciteranno i primi; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo mutati e insieme con loro rapiti sulle nuvole, a incontrare il Signore nell’aria; e così, con un corpo immortale e glorioso, saremo sempre col Signore. Noi dunque aspettiamo con fede e pazienza quel grande e glorioso giorno in cui Egli verrà e ci adunerà con Lui. E nell’attesa vogliamo rinunziare all’empietà e alle mondane concupiscenze, per vivere in questo mondo temperatamente, giustamente e piamente.

A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Fonte: http://giacintobutindaro.org/2014/05/23/setta/

Leggi ‘Quello che crediamo e insegniamo’

[Visite totali 70 (da Giugno 2016) - Visite oggi 4]

Solo commenti utili