Un giogo che non è per la Chiesa

giogo chiesa mondoVoglio ricordarvi, fratelli, che la Chiesa è l’assemblea dei riscattati, cioè l’assemblea di tutti coloro che sono stati riscattati dalla potestà delle tenebre e trasportati nel Regno del Figliuolo di Dio, nel quale essi hanno la redenzione mediante il sangue di Cristo, la remissione dei loro peccati secondo le ricchezze della sua grazia. Se dunque noi siamo stati strappati al presente secolo malvagio, in quanto Dio nel suo amore ha voluto tirarci fuori da esso, noi non dobbiamo metterci o allearci con il mondo. Ecco perché l’apostolo Paolo ci comanda: “Non vi mettete con gl’infedeli sotto un giogo che non è per voi; perché qual comunanza v’è egli fra la giustizia e l’iniquità? O qual comunione fra la luce e le tenebre? E quale armonia fra Cristo e Beliar? O che v’è di comune tra il fedele e l’infedele? E quale accordo fra il tempio di Dio e gl’idoli? Poiché noi siamo il tempio dell’Iddio vivente, come disse Iddio: Io abiterò in mezzo a loro e camminerò fra loro; e sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. Perciò Uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo; ed io v’accoglierò, e vi sarò per Padre e voi mi sarete per figliuoli e per figliuole, dice il Signore onnipotente” (2 Corinzi 6:14-18). Nessuno si illuda, perché coloro che si mettono con il mondo, provocano Dio ad ira e gelosia, e a suo tempo Dio farà loro trovare il salario della loro condotta ribelle. Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Fonte: http://giacintobutindaro.org/2014/04/23/un-giogo-che-non-e-per-la-chiesa/

Solo commenti utili